Etichetta UE


La nuova etichetta UE


Da novembre 2012 esiste un obbligo di etichettatura a livello europeo per i pneumatici degli autoveicoli (regolamento UE 1222 / 2009) - meglio noto come "etichetta degli pneumatici UE". Scritto su questa etichetta del pneumatico vedrai informazioni basate su tre criteri di prestazione sulle proprietà ambientali e di sicurezza dello pneumatico. L'obiettivo fondamentale del marchio di pneumatici è quello di dare al consumatore una maggiore trasparenza in termini di miglioramento della sicurezza stradale, minor consumo di carburante e minori emissioni sonore. A tal fine, ci sono diverse classi di rating. È possibile conoscere questi criteri di etichettatura già da determinati elettrodomestici "elettrodomestici" e all'acquisto di una nuova auto.

Basta una rapida occhiata per valutare obiettivamente la performance


A chi piace davvero il processo di acquisto delle gomme? Ma quando arriva il momento di acquistare un nuovo pneumatico, ora puoi prendere una decisione più informata in modo rapido e oggettivo basandosi sull'etichetta dei pneumatici dell'UE. A colpo d'occhio, hai i tre criteri più importanti per i tuoi nuovi pneumatici in una sola visione. Qui a Z Tire accogliamo con favore l'introduzione dell'etichetta del pneumatico, riteniamo che dovresti essere consapevole dei criteri di prestazione del pneumatico e capire quanto è buono il prodotto di cui avrai bisogno di fidarti ogni giorno. E alla fine potrebbe anche essere gentile con il tuo portafoglio!

I tre criteri più importanti

Frenando in condizioni di bagnato

Misura di sicurezza
Questo diagramma mostra in gradi incrementali quanto bene il pneumatico frena in condizioni di bagnato. Queste prestazioni di aderenza sul bagnato rappresentano una misura di sicurezza fondamentale per ridurre gli incidenti sulle nostre strade attraverso una scarsa scelta di pneumatici. La scala va dal colore verde A Grade (migliore) fino al colore G rosso (peggiore). La differenza tra un pneumatico con etichetta A e uno pneumatico con etichetta G potrebbe essere una distanza di arresto più lunga dei misuratori 18 in teoria. I nuovi pneumatici prodotti oggi non sono autorizzati a offrire la Classe G poiché le regole sono state ulteriormente rafforzate dall'introduzione della normativa UE.

L'efficienza del carburante

Economia e ambiente
L'efficienza complessiva del carburante del veicolo ha molto a che fare con la resistenza al rotolamento del pneumatico Una resistenza al rotolamento ridotta consente di risparmiare carburante e riduce le emissioni generali di CO². La valutazione passa nuovamente da un colore verde (migliore) fino al colore rosso G (peggiore). La differenza tra ogni classe è teoricamente una riduzione del carburante di 0.1 litri per 100 km. Tuttavia, questo risultato tecnico può variare in base al tipo di auto, alle condizioni meteorologiche prevalenti e allo stile di guida personale. Ma rimane un buon indicatore obiettivo.

Livello di rumore esterno

Ambiente e riduzione del rumore
Questa immagine mostra come i pneumatici influenzano il volume del suono esterno complessivo del veicolo (non il rumore interno della cabina). Il valore misurato indica il volume del rumore di un'automobile che passa in un test Norm. Le barre piene nere indicano l'emissione di rumore di un pneumatico. Attualmente le barre 3 sono il peggior livello con la barra 1 attualmente al di sotto dei requisiti, anche i limiti futuri stabiliti dalle autorità europee. Quindi più barre solide, più forte è il rumore che lo pneumatico emette in un ambiente di test "passante"

Maggiori informazioni sull'etichetta e l'ambiente dei pneumatici dell'UE in
z_kl.pngecologi

G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!